Pingitore ex cronista: da lì ho imparato cosa è essenziale

image (6)

Cappello di paglia, giubbino di pelle, camicia bianca e foulard rosso che accompagna un pullover scuro. Il tutto montato su un bel paio di Asics blu e bianche. Un mix forse più adatto alle temperature di Campo Imperatore che al caldo di una mattinata ancora estiva sulle strade del capoluogo.

Nel giorno dell’ultima replica di “Operazione Quercia”, il regista romano Pier Francesco Pingitore si presenta così alla redazione aquilana del Centro, in viale Corrado IV. Curiosità e sguardo da ex capocronista, come è stato a Lo Specchio, settimanale di politica e costume, dopo aver lavorato anche a La Cronaca italiana. Continua a leggere