Andrea e la sfida del tennis in carrozzina

10983132_1033707826642821_4539768196410279962_n

Cercare nello sport le risposte alle difficoltà del quotidiano. Ai sacrifici che ogni giorno la vita chiede a un ragazzo  come lui. Per questo, da tempo, ha montato e smontato la sua carrozzina per macinare chilometri a bordo di autobus, treni, aerei alla volta di uno stadio, verso una partita da raccontare. Quasi una missione per Andrea Carmenini, 35 anni, appassionato di rugby. Al seguito della nazionale conta tanti “caps”, tante presenze, quante quelle di un azzurro navigato, come Castrogiovanni o capitan Parisse.

LEGGI:  A DUBLINO TRA I GIGANTI DEL RUGBY

Continua a leggere

Politici e cittadini disabili per un giorno

(fonte http://www.ilcentro.it)

PESCARA. «Ero bendata e Fernanda mi ha guidato con sicurezza. L’impressione? Si ascolta di più». Alle 11 di ieri, erano già una ventina i cittadini che si erano fermati al gazebo della Provincia che invitava a immedesimarsi in chi è non vedente e in chi sta sulla carrozzella. Accompagnati da non vedenti come Fernanda e con le carrozzelle messe a disposizione, tanti cittadini si sono fermati a piazza Salotto attratti dall’iniziativa organizzata dalla Provincia e che va sotto il titolo di Giornate accessibili: una serie di manifestazioni volte alla scoperta di chi ha perso la vista o chi non può camminare e con l’obiettivo di modificare gli spazi urbani e renderli accessibili alle persone con disabilità motoria o sensoriale.1256827781598_beraradinofiorilliguerinotestaeresponsabileufficiodisabilimontesilvanoclaudioferrante

Guarda le foto sul sito del Centro

Continua a leggere