Playing vs time: Rec scratch tracks

Music credit: Toulomne, Eddie Vedder

Rec studio session / 1

Studio practice in my home town L’Aquila

Rec studio

Music: Lucia Martinez

Powered by @Magisto 

Lettera di Javier Bardem sul massacro di Gaza

bardem

L’attore accusa: solo le alleanze geopolitiche e l’ipocrisia del mondo degli affari, a partire per esempio dalla vendita di armi, possono spiegare la posizione di Usa e Ue. L’attore Javer Bardem ha scritto una lettra pubblicata su El Diario, con la quale accusa Iraele per le violenze in atto a Gaza: solo le alleanze geopolitiche e l’ipocrisia del mondo degli affari, a partire per esempio dalla vendita di armi, possono spiegare la posizione vergognosa di Usa e Ue.

Continua a leggere

A lezione di business dai Pearl Jam

412zQEmXy4L

Sono anni in cui tutto quello che viene definito “Digital” ha come conseguenza principale la capacità di mettere in discussione il concetto di “rappresentanza” tra i differenti livelli di una qualsiasi organizzazione strutturata e relazionale. Abbiamo la fortuna, decidete voi se è tale, di essere testimoni di anni in cui ci convinciamo del valore distorto dell’ “autoreferenzialità” come ostacolo allo sviluppo delle idee e del cambiamento. In tutti questi anni c’è una realtà, un contesto, definiamolo pure un eco-sistema, in cui tutto questo è stato superato. Continua a leggere

Come Ulisse senza corde

Immagine

Aascolta le sirene
ascolta il loro circo
sento le sirene ancora di più in questa città
lascia che io prenda un respiro e poi raggiunga la curva
solo per sapere che siamo al sicuro, sono un uomo grato
questa luce è una galleria, viva, e posso vederti chiaramente
potrei prendere la tua mano, e sentire il tuo respiro

Continua a leggere

La geometria del bene tra incoscio e realtà

tetraphil4 tetraphil5Succede un bel giorno che ti trovi su Facebook a leggere del più e del meno e sbuca fuori un post scritto da una giovane madre che cita il figlio di 4 anni. Recita più o meno così: “Se tutti amassero la vita, non ci sarebbero più guerre”. Una verità assoluta, quasi tautologica, giusto?

Viene in mente questo: amare la vita uguale tendere al bene, a partire dal proprio bene personale, per arrivare a quello degli altri.

Ma è veramente così?

Le conclusioni di un articolo di Umberto De Palma, “Psicologia, filosofia e teologia in tetraedro”, suggerirebbero qualcosa di diverso, quando il pensiero di San Tommaso dove la tendenza della volontà verso il bene è necessaria e naturale, viene messo a confronto con una prospettiva in cui anche il malvagio compie le proprie gesta “malvagie” per il bene, precisamente per il suo bene individuale, sia pure a discapito di quello comune(Sommo bene o bene universale) e degli altri. In mezzo c’è la geometria, il sistema binario, ma anche la fisica quantistica, la logica di tutte le realtà possibili, o meglio, la scienza che vede la realtà composta da scie infinite e quindi di infinite possibilità.

Buona lettura e attenti a non rimanere intrappolati all’inerno del tetraedro.


tetraedro_raddoppiato_2607

Psicologia, filosofia e teologia in tetraedro  di Umberto De Palma

Fine del mondo, su Twitter vince l’ironia

L’AQUILA. Account mirati, hashtag apocalittici: la fine del mondo passa per i social network che, in questi giorni, raccontano di tutto e di più, con l’attualità a fare da sfondo. Va da sé che una giornata come ieri, il dodici-dodici-dodici, la rete è stata bersagliata di commenti e reazioni di ogni sorta. Tra i primi destinatari, come succede in questi giorni, c’è Pontifex Benedetto XVI che proprio ieri ha dedicato il suo primo cinguettio ai suoi follower (ne sono oltre 1 milione). Continua a leggere