image

La recente protesta di Andrea Camparella, gestore della locanda “Don Ambrosio” a Silvi, vittima a suo avviso di sistematiche recensioni negative su TripAdvisor,  incontra la solidarietà di tanti colleghi abruzzesi che si ritengono a più riprese danneggiati da feedback poco attendibili. Che network come Tripadvisor avessero qualche problema in tal senso, il fatto era già stato segnalato a livello nazionale. Lo scorso dicembre, l’Antitrust ha sanzionato il celebre portale he raccoglie le recensioni degli utenti su alberghi, ristoranti e attività turistiche, giudicandolo “reo di pratica commerciale scorretta” . Ben 500mila euro, perché nel pubblicizzare la propria attività «enfatizza il carattere autentico e genuino delle recensioni, inducendo così i consumatori a ritenere che le informazioni siano sempre attendibili, espressione di reali esperienze turistiche».